Halloween

31 Ottobre

Da dove proviene Halloween?

Haloween o Hallowe’en è il nome di una festa popolare di origine cristiana. Si festeggia la vigilia della festa di Ognissanti: questo è il significato della parola “Halloween” che deriva da “All Hallow’s Eve”, che appunto significa “Vigilia di tutti i Santi”.

Le sue origini antichissime sono di tradizione Celtica, dove si celebrava la fine dell’estate, facendo un falò e raccontando storie indossando dei costumi.

Perché le persone hanno iniziato a fare dolcetto o scherzetto?

Trick or Treat

Durante il periodo festivo dei morti, le persone povere chiedevano cibo e elemosina. Le famiglie davano loro pasticcini chiamati torte dell’anima in cambio di preghiere per i loro morti.
Invece la tradizione Celtica prevedeva di lasciare del cibo sulla tavola in segno di accoglienza ai morti che facessero loro visita.

Oggi i ragazzi continuano questa tradizione andando di casa in casa nei loro quartieri chiedendo cibo, bibite o soldi, ma solo alle case che partecipano alla festa di Halloween lasciando come segnale la luce accesa e/o decorazioni.

Perché i ragazzi indossano dei costumi ad Halloween?

da colorare

Le persone credevano che i fantasmi andassero in giro per le strade nella notte di Halloween, così le persone indossavano maschere per ingannare i fantasmi.
Un’altra teoria è che l’indossare le maschere viene dalla tradizione celtica che celebrava le fine dell’estate raccontando storie intorno ad un falò vestiti in costume.

Perché si usa la zucca?

la zucca di Halloween

Un centinaio di anni fa, gli scozzesi usavano le rape vuote con all’interno una candela e ci incidevano una faccia per far paura agli spiriti maligni. Quando gli europei vennero in America, scelsero le zucche perché erano grandi, tonde, arancioni e all’interno molli. Certi dicono che le candele dentro le zucche mostrino la via ai loro morti.
Negli ultimi anni, le incisioni sulle zucche sono più elaborate e creative.

Halloween oggi.

Con gli anni, come tutte le feste (es. Natale e Pasqua), ci sono state delle evoluzioni che gli hanno fatto perdere il vero significato.
Oggi viene celebrata prevalentemente in Irlanda, Scozia, Inghilterra, Canada e Stati Uniti d’America.

E’ una festa per i bambini in quanto questi si vestono (come a carnevale, e non necessariamente con costumi macabri) e vanno per le case delle persone conosciute o del quartiere a chiedere “Trick or Treat” tradotto “Dolcetto o scherzetto”, solo alle case che hanno una luce accesa per segnalare che hanno dolcetti da dare.

Soprattutto negli Stati Uniti, negli ultimi anni, a causa di persone con cattive intenzioni verso i bambini che si presentavano alla porta, i centri commerciali si sono messi d’accordo per accogliere i bambini che vogliono fare “Trick or Treat”, offrendo loro caramelle.
Ci sono anche tante feste, per grandi e piccini, dove tutti si travestono, ballano e fanno dei giochi e dolcetti tradizionali (la mia parte favorita).

L’uso dei costumi e il chiedere le caramelle proviene da usanze che come detto prima si sono evolute.
Certo e’ che oggi Halloween può essere considerata macabra, ma come in tutte le cose basta conoscerle un po’ meglio per sapere che siamo noi a vedere quello che vogliamo.
E’ facile che i giovani si avvicinino a questa festa come occasione di travestimento, per cui poi ovviamente ritenersi liberi per una sera di non essere se stessi, e approfittarne per comportarsi in modo non consono alla festività.
Tutto ciò, alimentato dai media il giorno dopo, fa apparire erroneamente Halloween come la notte dove tutto è permesso.

Noi, in casa, appendiamo decorazioni, condividiamo con i nostri vicini e amici un momento in compagnia di dolcetti tradizionali, popcorn e mele caramellate, decorando la strada con le nostre “Jack o’lantern” e facciamo colorare a nostro figlio un personaggio “halloweeno” da lui scelto.

-Flo

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...